Congregazione Mariana


La prima Congregazione Mariana nacque nel 1563 nel “Collegio Romano” (antenato dell’attuale Pontificia Università Gregoriana) ad opera del padre gesuita Jean Leunis. Sviluppatesi inizialmente tra gli studenti dei collegi gesuitici le Congregazioni Mariane si espansero ben presto anche al di fuori di essi. Il 5 dicembre 1584 Papa Gregorio XIII, con la bolla Omnipotentis Dei, stabiliva la primazia della Congregazione del Collegio Romano, denominata “Prima primaria” e generando le altre Congregazioni stabiliva come potessero affiliarsi alla Prima Primaria per condividerne la personalità giuridica, le indulgenze e i privilegi.
In Sardegna la prima Congregazione Mariana sorse a Sassari nel 1569, ad opera del padre gesuita Bernardino Ferrario, il quale aveva avuto contatti a Roma col P. Leunis. Troviamo a Cagliari, nel 1571, una Congregazione Mariana, intitolata alla Beata Vergine e a San Giovanni Battista, nel Collegio gesuitico di Santa Croce e sarà affiliata a quella del Collegio Romano nel 1586; successivamente ne sorsero anche altre a Cagliari (di studenti, cavalieri, e chierici), oltre a quella degli Artieri, la cui eredità esiste ancora oggi. Dal 1967, alla denominazione di “Congregazione Mariana” si è sostituita quella di “Comunità di vita cristiana” (CVX), i cui nuovi Statuti furono approvati nel 1986. Attualmente non esistono Congregazioni Mariane in senso stretto affiliate alla “Prima Primaria” (ma solo CVX); tuttavia, continuano ad esistere Congregazioni a se stanti, di cui alcune godono di personalità giuridica.

Qual è, ad oggi, lo scopo della Congregazione Mariana e, soprattutto, di una Congregazione Mariana in Seminario? Lo Statuto all’art. 1 afferma che “La Congregazione Mariana (CM) nasce per seguire ed alimentare la devozione e la spiritualità mariana in Seminario, approfondendo la particolare via che conduce, con maggior slancio, all’amore di Gesù Cristo che è Maria”. Il seminarista che entra a farne parte, quindi, si impegna a diffondere la devozione mariana negli ambienti in cui è chiamato a vivere, inclusi anche quelli al di fuori del Seminario, ma prende quest’impegno a partire da un’interiorità e, dunque, da una spiritualità, profondamente mariana, che si esplicita anche nei servizi alla comunità del Seminario che la Congregazione svolge, come l’animazione delle principali festività mariane dell’anno liturgico e modo particolare dei mesi di ottobre e maggio, che la Chiesa ha da tempo dedicato alla devozione mariana e la recita settimanale del Santo Rosario, aperto a tutta la comunità del Seminario. La Congregazione si occupa anche delle feste di San Luigi Maria Grignion de Montfort il 28 aprile e San Luigi Gonzaga il 21 giugno e, specialmente, della patrona della Congregazione, Maria mater sacerdotum, e di proporre eventuali attività caritative nel tempo quaresimale. La Congregazione promuove inoltre momenti di formazione e di riflessione, nonché di fraternità organizzando almeno due pellegrinaggi nel corso dell’anno.
Il congregato diventa pienamente tale con la professione con cui assume gli impegni che abbiamo visto sopra, ma sarebbe errato vederla come un mero formalismo o come una sorta di “contratto”; essa è piuttosto “affidare” nelle mani di Maria il cammino del seminarista verso il sacerdozio e nel svolgere le proprie azioni quotidiane per mezzo di Maria, in Maria, con Maria e per Maria. Questa Professione può essere semplice o solenne: quella semplice è la prima che si emette ed è temporanea, quella solenne si fa a partire dal quinto anno di Seminario ed è definitiva; per entrambe la Congregazione prevede un percorso di formazione, poiché le Professioni non sono solo un pio impegno del singolo ma coinvolgono tutta la fraternità, attraverso dei ritiri tra congregati.
Agli impegni comunitari si affianca anche quello individuale della preghiera quotidiana del Santo Rosario, che permette al congregato di mettersi sempre sotto il manto di Maria e di mettere nelle Sue mani la sua giornata.

 

 

Direttivo della Congregazione per il biennio corrente (2020-2022):

Prefetto: Leonardo Piras

Vice-prefetto: Alessandro Mereu

Cassiere: Lorenzo Vacca

Segretario: Paolo Balzano

Assistente spirituale: don Paolo Carzedda

Membri totali: 21

 

Contatti:

psrs.congregazionemariana@gmail.com